#Noleggio auto e ingiustificati #prelievi dalla #carta di credito al momento della #riconsegna del veicolo

danni-autoGiudice di Pace di Brescia, sent. 13.08.2015, n. 1575

Al rientro dalle vacanze a volte capita di avere brutte sorprese.

In questa occasione, peraltro, non c’entrano né indesiderate visite di ladri né inopinate rotture alle tubazioni del proprio condominio.

Il cliente che si rivolgeva al nostro Studio lamentava invece l’ingiustificato prelievo dalla propria carta di credito di importanti somme di denaro per presunti lievissimi danni riscontrati all’autovettura riconsegnata al termine del noleggio “vacanziero”.

Ma andiamo per ordine.

Sempre più spesso, al momento del noleggio dell’autovettura, la società richiede il rilascio dei dati della propria carta di credito, con “#preautorizzazione” del prelievo a garanzia degli eventuali danni riscontrati al momento della riconsegna del veicolo.

Nel caso di specie il cliente si era ritrovato un addebito superiore a 600,00 euro, asseritamente resosi necessario per la sostituzione del parabrezza dell’autovettura noleggiata.

Peccato che, come attestato dai rilievi fotografici dimessi in giudizio, la scheggiatura (definita “lieve” dalla stessa società di noleggio), era di dimensione pari a pochi millimetri e non vi era prova della necessità di sostituire l’intero parabrezza.

All’esito del procedimento, il Giudice di Pace, utilizzando il potere equitativo attribuito dal combinato disposto dell’art. 115 cod. proc. civ. e dell’art. 1226 cod. civ., condannava la società resistente alla restituzione di circa metà della somma incassata, ritenendo da una parte che l’attore aveva comunque riconosciuto il danno, seppur lieve, alla riconsegna del veicolo, dall’altra parte che la società non aveva fornito adeguata prova della necessità di sostituzione dell’intero parabrezza.

La decisione è interessante (clicca qui per leggere il testo integrale del provvedimento) in quanto, seppur utilizzando il potere equitativo riconosciutogli ex lege, il Giudice di Pace adito fornisce alcune chiare indicazioni su come agire in casi analoghi:

  • provvedere ad ispezionare attentamente il veicolo (anche attraverso fotografie da conservare in caso di necessità) al momento iniziale del noleggio, così da evitare successivi contenziosi;
  • contestare in ogni caso la sussistenza dei danni imputati, se non vi è la sicurezza che tali danni sono stati provocati dalla nostra condotta;
  • evitare di fornire a terzi i dati della propria carta di credito, leggendo con attenzione le condizioni generali del contratto al momento della sua sottoscrizione.


Categorie:Ultime dalle nostre Corti

Tag:, , , ,

Commenta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: